Fantozzi ritorna, il romanzo in audiolibro su iTunes VIDEO

ROMA  – Filini: “Allora, ragionere, che fa, batti?” Fantozzi: “Ma… mi dà del tu?” Filini: “No, no! Dicevo: batti lei?” Fantozzi: “Ah, congiuntivo!”. Il romanzo piu’ famoso di Paolo Villaggio diventa audio.

Il personaggio nato nel 1971 dalla penna dell’attore genovese sara’ letto e magistralmente interpretato, per la prima volta, dallo stesso autore. A pubblicarlo la casa editrice ‘Volume Audiobooks, una nuova società di produzione ed edizione di audiolibri con distribuzione internazionale specializzata in cinema, teatro, musica, arte, cucina e sport. Fantozzi e’ stato uno dei più grandi best seller italiani di sempre, che ha dato origine alla saga della maschera comica più popolare del cinema italiano.


L’esordio del personaggio del ragioniere Ugo Fantozzi, ufficio sinistri, risale in realta’ al 1968, nella trasmissione “Quelli della domenica”.

Tre anni dopo arriva l’esordio letterario, premiato da un successo inaspettato. Quindi nel 1975 il film, diretto da Luciano Salce.

Ad oltre 40 anni di distanza arriva dunque l’audiolibro, in versione aggiornata e con alcuni capitoli inediti.

L’uscita, prevista per il 2 dicembre, è la testimonianza artistica di un autore che ha creato il personaggio comico più popolare d’Italia, che ha condizionato il linguaggio e l’immaginario di un intero Paese così come Charlot, Totò, Stanlio e Ollio. “In Italia e forse in tutta Europa – ha commentato con l’inconfondibile sarcasmo Paolo Villaggio -non si leggono più libri. Grazie agli audiolibri sarà possibile diffondere libri incisi che si possono ascoltare lavorando, sull’autobus, per strada, schivando le buche di Roma, mentre si fa la spesa, mentre si svaligia una banca”.

Ugo Fantozzi non e’ un personaggio di fantasia. Lo stesso Villaggio ha spiegato infatti di aver tratto ispirazione da un suo collega, ai tempi in cui era impiegato all’Italsider di Genova. L’audiolibro Fantozzi, prodotto da Volume Audiobooks, sarà in vendita su iTunes esattamente come un prodotto discografico e disponibile anche su audible.it

1 Dic 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»