Mondo

Due palestinesi uccisi in Cisgiordania dall’esercito israeliano

ROMA – Sono due i palestinesi uccisi in Cisgiordania nelle ultime ore dalle forze armate israeliane, secondo cui le vittime sarebbero state responsabili di altrettante aggressioni ai danni di israeliani. Un giovane di 16 anni, Maamoun Al-Khatib, di Betlemme avrebbe accoltellato un israeliano ad uno svincolo di Gush Etzion. E’ morto dopo essere stato raggiunto da diversi proiettili esplosi dalle forze di sicurezza (Idf). Qualche ora dopo si e’ verificato un altro episodio simile presso la colonia di Einav: una palestinese che avrebbe cercato di accoltellare un militare israeliano e’ morta dopo che la presunta vittima ha reagito con un arma da fuoco. Dal primo ottobre ad oggi 97 palestinesi e 19 israeliani sono morti in attacchi, accoltellamenti e scontri a fuoco in Israele e nei Territori occupati. (Dire-Misna)

palestina

1 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»