Sardegna

Trasporti, entro marzo nuovo gestore per le isole minori

sardegna_mareCAGLIARI – Entro il 31 marzo del 2016 ci sarà il nuovo soggetto gestore del servizio di continuità territoriale tra la Sardegna e le isole minori. Lo ha assicurato oggi in audizione alla Quarta commissione consiliare l’assessore dei Trasporti Massimo Deiana, sentito oggi dal parlamentino presieduto da Antonio Solinas (Pd) sul Dl “Proroga del contratto di servizio di continuità territoriale marittima tra la Sardegna, le isole minori e la Corsica”, a breve in discussione in Aula.

La commissione ha dato il via libera alla proroga di tre mesi del servizio Saremar fino al 31 dicembre con finanziamento di 3,9 milioni di euro. “Se comunque dovessero arrivare i 6,5 milioni che dovrebbero andare nella Legge di stabilità, non avrebbe più efficacia questo Dl- spiega Pierfranco Zanchetta (Upc)- perché andrebbero a coprire i quasi quattro milioni previsti”.

Fra due settimane esatte, il sedici dicembre, è invece prevista la gara per quanto riguarda le navi, con il risultato paradossale, come hanno sottolineato i sindacati, che chi si aggiudicherà il naviglio, potrebbe non poter disporre delle rotte, dato che le gare sono due.

1 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»