Cop 21, anche i Reggenti partecipano ai lavori di Parigi

SAN MARINO – Contrasto al terrorismo e lotta al surriscaldamento globale, entrambe gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionale: su queste due sfide mondiali è stato posto l’accento ieri nel corso del primo giorno della Conferenza internazionale sui Cambiamenti Climatici, Cop-21, in corso a Parigi, che ha visto tra i partecipanti i Capitani Reggenti Lorella Stefanelli e Nicola Renzi.

san Marino Cop21Una nota della segreteria di Stato per gli Affari esteri spiega che la Reggenza è oggi a Parigi, al fianco di oltre 150 leader mondiali, all’evento su cui “sono riposte le fiduciose aspettative della Comunità internazionale verso un nuovo ordine globale, che possa garantire al pianeta un futuro certo e sostenibile”.

I capi di Stato, Lorella Stefanelli e Nicola Renzi, all’arrivo al centro conferenze di Paris-Le Bourget, sono stati accolti dal presidente della Repubblica Francese, Francois Hollande, dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, dal ministro francese dell’Ambiente, Segolene Royal, e dal segretario esecutivo della Convenzione quadro Onu sui Cambiamenti Climatici, Christiana Figueres. L’arrivo, spiegano da Palazzo Begni, è stato inoltre l’occasione per i Capitani Reggenti di poter direttamente partecipare al Presidente Hollande “i sentimenti della più sincera e profonda solidarietà del Popolo Sammarinese per la tragedia che ha colpito Parigi, la Francia e il mondo intero”.

1 Dic 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»