AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE liguria

In Liguria, Rems provvisoriamente spostato a Genova Pra’

genova_case_tetti_cittàGENOVA – “La struttura di Villa Caterina sulle alture di Genova Pra’, che già ospita pazienti con problemi psichiatrici, è stata ritenuta idonea da Corleone. Pertanto, nell’arco di poche settimane, potrà ospitare pazienti con problemi psichiatrici, autori di reato, in attesa che vengano ultimati i lavori della Rems in provincia della Spezia”. Lo dice la vicepresidente e assessore alla Salute della Regione Liguria, Sonia Viale, al termine del sopralluogo a Villa Caterina di Franco Corleone, commissario straordinario del governo per la realizzazione delle Rems, residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza sanitarie, strutture che segnano il definitivo superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari nell’ordinamento italiano.

Nonostante la ferma opposizione del presidente del Municipio Ponente, Mauro Avvenente, nella struttura verranno ospitate al massimo 20 persone. “Si tratta di una soluzione temporanea- ricorda Viale- perché i lavori di ristrutturazione dell’edificio di Calice al Cornoviglio, nello spezzino, individuato come sito regionale dalla precedente giunta, sono già stati affidati tramite gara e sono pronti a partire con consegna prevista entro il 2017”. La vicepresidente sottolinea, infine, come la scelta di una soluzione temporanea fosse necessaria “per rendere autonoma e autosufficiente la Liguria dalle strutture di riferimento attuali. Tali iniziative vanno incontro anche alle esigenze rappresentate dalla magistratura ligure: la collaborazione tra istituzioni in questa fase è fondamentale per l’attuazione di una legge nazionale”.

01 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988