Senegal, stretta sugli sfruttatori dei talibé nelle strade di Dakar - DIRE.it

Mondo

Senegal, stretta sugli sfruttatori dei talibé nelle strade di Dakar

Talibé_senegalROMA – Carcere, fino a cinque anni, per genitori e tutori disattenti o complici: sono le sanzioni annunciate dal governo del Senegal per contrastare il fenomeno dei talibe’, gli allievi delle scuole coraniche che finiscono poi a dormire e mendicare in strada.

La stretta, riferiscono fonti di stampa locali, e’ scattata a Dakar questa settimana. Da mercoledi’ piu’ di 150 bimbi sono stati avvicinati e condotti nel centro di accoglienza di Ginddi, una parola in lingua wolof che vuol dire “schiarita“.

I talibe’ sono allievi di un maestro, il marabutto. Spesso, anche a causa del sovraffollamento delle scuole coraniche, vivono in strada; scalzi, hanno in mano un barattolo di latta per chiedere l’elemosina.

1 luglio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»