Fincantieri, il Governo valuta iniziative per songiurare il blocco produttivo

Fincantieri“Il governo sta seguendo con la massima attenzione il caso. E anche alla luce della rilevanza economica e dei potenziali effetti negativi sull’occupazione, sta valutando ogni iniziativa idonea a scongiurare il protrarsi della chiusura del sito produttivo”. Lo dice il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, nel corso del question time, sul sequestro dei cantieri di Monfalcone.

“Il governo- ribadisce Orlando- ha sin dal primo istante seguito la  vicenda e ha gia’ convocato per oggi una riunione al Mise con la presenza dei ministeri interessati, del presidente della regione Friuli Venezia Giulia e dei vertici di Fincantieri”.

Intanto Fincantieri ha ricebvuti un nuovo ordine molto importante. Bnp Paribas, NordD/Lb e Sace hanno annunciato la finalizzazione di una linea di credito all’esportazione di 293,5 milioni di dollari a favore di Silversea. La linea di credito, interamente garantita da Sace, sarà erogata a Silversea per l’acquisto di una nave da crociera di lusso di 596 posti e 40.000 tonnellate di stazza, un’ulteriore evoluzione della precedente Silver Spirit, consegnata nel 2009 ed ammiraglia della flotta di Silversea.
La nuova nave sarà costruita da Fincantieri con consegna prevista nella primavera del 2017. Silversea, fondata nel 1994, è leader nel segmento di mercato delle crociere super-lusso. Rinomata per il suo eccezionale servizio di bordo in grado di soddisfare le più alte aspettative in termini di comfort, qualità e servizio da parte dei viaggiatori più esigenti, la Silversea con l’aggiunta della nuova nave aumenterà a nove unità la consistenza della propria flotta.

Secondo Enzo Visone, Amministratore Delegato della Silversea, “con le sue specifiche tecniche avanzate, la Silver Muse continuerà ad affermare il livello di sofisticazione, lo stile innovativo e le idee di avanguardia che rendono famose le navi Silversea. Questo nuovo ordine (a Fincantieri) contribuisce alla realizzazione dei nostri piani ambiziosi che ci permetteranno di continuare a mantenere una posizione dominante nel segmento delle crociere super-lusso.”  Con questa operazione, Sace conferma il proprio sostegno alla competitività di Fincantieri sui mercati internazionali e all’ampio indotto di piccole e medie imprese italiane attive nel settore della cantieristica.

1 luglio 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»