Giovani

Il buon cibo entra in classe. Studenti alla scoperta della genuinità

Fondazione FicoNAPOLI – Giornata del buon vivere e del buon cibo per i giovani studenti campani che, questa mattina, nello spazio GNAM – Gusto e Natura dell’Alimentazione Mediterranea – di Città della Scienza, hanno preso parte all’iniziativa “Giornata mondiale sul latte”. Tra degustazioni di latte ‘nobile’, dimostrazioni scientifiche – a cura degli studenti di Veterinaria dell’Università Federico II di Napoli – e spiegazioni su come si prepara la mozzarella di bufala, spazio anche alla premiazione delle scuole vincitrici del concorso “Aspettando FICO… nella scuola Campania”.

Aspettando FICO… nella scuola Campania

Iniziativa, quest’ultima, realizzata dalla Fondazione FICO in collaborazione con Fondazione Idis- Città della Scienza e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania. Un concorso che ha coinvolto scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Gli studenti, divisi per classi di età, sono stai chiamati a realizzare degli elaborati su tre diversi temi. “Non si gioca con il cibo, ma conoscere il cibo può essere un gioco”, per gli alunni delle primarie; “Ri-scattiamo il lavoro: i mestieri delle filiere agroalimentari di ieri, oggi e domani”, per gli studenti medi e, infine, “#losapeviche” destinato agli studenti delle superiori. I premi in denaro – dai cento ai 500 euro – sono stati offerti dalla stessa Fondazione FICO e destinati alle attività formative delle scuole vincitrici.

Fondazione Fico alla (ri)scoperta della genuinità

La Fondazione è nata “per promuovere degli stili di vita sani attraverso un’alimentazione consapevole conFondazione Fico particolare riferimento ai valori della Dieta Mediterranea che nasce proprio in questo territorio”, sottolinea all’Agenzia Dire Alessandro Bonfiglioli Segretario generale Fondazione FICO e FICO Eataly World. Dopo una prima tappa nelle scuole bolognesi il contest è giunto in Campania e non a caso. “Il fatto che la Campania abbia la più alta percentuale di bambini in età scolare e prescolare con problemi di alimentazione è un’anomalia che deve essere corretta”, spiega ancora Bonfiglioli. “Noi siamo qui per dare un piccolo contributo a questa causa”. Ampio il calendario di appuntamenti della Fondazione. Manifestazioni itineranti sull’educazione alimentare e i saperi del cibo e poi l’inaugurazione di un parco tematico sul tema da considerarsi la più grande fattoria didattica al mondo dove scoprire le eccellenze italiane dalla terra alla tavola.

Fondazione Fico, il parco a tema di Bologna

“La prima iniziativa – conclude Bonfiglioli – qualche settimana fa in Emilia Romagna, a Bologna, dove sorgerà il parco enogastronomico FICO Eataly World, poi, oggi, a Napoli la seconda di una lunga serie perché questi sono i nostri obiettivi e abbiamo intenzione di portarli in tutta Italia e virtualmente in tutte le scuole del Paese”. La Fondazione FICO, nata lo scorso luglio, opererà all’interno della Fabbrica Italiana Contadina ed è presieduta dall’agroeconomista Andrea Segré. Tra i soci fondatori CAAB, CoopFond, Enpav ed Enpam.

1 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»