Daniela Santanchè presa a sassate alla stazione Termini VIDEO - DIRE.it

Lazio

Daniela Santanchè presa a sassate alla stazione Termini VIDEO

ROMA – La deputata di Forza Italia Daniela Santanchè è stata presa a sassate davanti alla stazione Termini di Roma. E’ successo ieri sera durante la trasmissione di Rete4 ‘Dalla vostra parte’. L’intervento della Polizia è stato immediato.



L’AGGRESSIONE A TIBURTINA

La troupe della trasmissione era stata peraltro già aggredita in prossimità della stazione Tiburtina, sempre a Roma. Solidarietà era arrivata dal sindacato dei giornalisti (Fnsi).

“La Federazione nazionale della stampa italiana esprime vicinanza e solidarietà al giornalista Alessio Fusco e ai colleghi della troupe aggrediti mentre erano al lavoro nell’area della stazione Tiburtina, a Roma”, hanno commentato il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.

“Questa ennesima aggressione agli operatori dell’informazione – hanno spiegato– ripropone il tema della sicurezza dei giornalisti, troppo spesso bersaglio di chi vorrebbe impedire ai cittadini di sapere cosa succede nella loro città e nel loro Paese. Vanno ringraziate le forze dell’ordine, che si sono subito attivate per identificare gli aggressori di Alessio Fusco. E va rinnovato l’appello alle istituzioni affinché venga adottata ogni misura necessaria a consentire ai giornalisti di fare il loro mestiere in assoluta sicurezza, ancor di più in quelle periferie che senza il lavoro degli operatori dell’informazione rischiano di essere dimenticate e abbandonate a se stesse”.

La Questura di Roma ha già fatto sapere, spiega la Fnsi, che due persone sono state identificate come presunte responsabili dell’aggressione. In un primo momento era stato individuato da una pattuglia del commissariato Porta Pia un uomo di 45 anni, originario dell’Aquila, senza fissa dimora, che dopo essere stato accompagnato negli uffici di polizia, al termine degli accertamenti di rito è stato denunciato per il reato di lesioni.

Successivamente è stato rintracciato dagli agenti della Polizia di Stato anche un secondo responsabile dell’aggressione: un cittadino albanese di 25 anni, individuato dagli agenti durante il pattugliamento della zona. Anche per lui la denuncia per il reato di lesioni.

GLI ALTRI CASI

Secondo quanto segnalato da Mediaset, con quest’ultimo caso sale a cinque il numero di episodi di aggressione ai danni di giornalisti del gruppo dall’inizio della stagione, il terzo in poco meno di un mese. Il 3 maggio scorso, sempre a Roma, l’inviata di “Matrix” Francesca Parisella è stata aggredita mentre stava realizzando un collegamento dal piazzale della stazione Termini per descrivere la situazione di alcuni senzatetto; pochi giorni fa, l’inviata di “Quinta Colonna” Elena Redaelli ha subito un’aggressione presso il villaggio Olimpico di Torino.

“La redazione di “Dalla Vostra Parte” e tutta l’informazione Mediaset – si legge nella nota del gruppo – condannano fermamente i ripetuti episodi di violenza ai danni degli inviati che svolgono con dignità e passione il loro lavoro per raccontare, ogni giorno, difficili realtà del nostro Paese”.

1 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»