Campania

Bassolino: “Errore l’alleanza con Ala, ma domenica…”

bassolino

NAPOLI – “Mi sono fatto interprete del turbamento di tanti elettori per l’alleanza con Ala. Alle mie preoccupate critiche non si è risposto con la riflessione e il dialogo ma con incaute e arroganti dichiarazioni. Mi auguro che questi atteggiamenti non ci facciano perdere altri consensi. In una elezione diretta è normale e giusto prendere i voti di elettori di destra. Ma è sbagliato fare una coalizione politica con Ala. Questa scelta danneggia il Pd e lo stesso Renzi, tanto che a Roma nessuno la difende“. Lo scrive in un post su Facebook Antonio Bassolino.

Un grave errore che si aggiunge a quelli fatti durante e dopo le primarie e a 5 anni di non opposizione a de Magistris. Temo che sarà molto forte l’astensionismo, malgrado l’alto numero di liste e di candidati: un astensionismo consapevole e critico, che si aggiunge a quello ormai strutturale. Per quanto mi riguarda ritengo indispensabile spingere per rinnovare un partito chiuso in rigide correnti, per cambiare un Pd che non è il Pd. Naturalmente domenica prossima, in coerenza con la mia storia e la mia battaglia politica e culturale, faccio – conclude – il mio dovere di fondatore del Pd“.

1 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»