Alcoa, nuova proposta del governo sul costo dell'energia: "Accelerare con Glencore" - DIRE.it

Ambiente

Alcoa, nuova proposta del governo sul costo dell’energia: “Accelerare con Glencore”

enel energiaROMA – Il Governo – nel corso di un incontro che si è tenuto stamani a Palazzo Chigi – ha informato FIM FIOM E UILM della messa a punto della proposta in materia di costo dell’energia che, sulla base dell’interlocuzione con la Commissione Europea circa le norme generali di sistema, è stata comunicata ieri a GLENCORE (la multinazionale interessata allo smelter di Portovesme) e Contratto di sviluppo a sostegno del piano di investimenti che il potenziale acquirente mette in campo.

Durante la riunione – coordinata dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, affiancato dal Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, dal Vice Ministro al Mise Teresa Bellanova, dal Presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru e dal Coordinatore del Piano Sulcis Salvatore Cherchi – l’Esecutivo ha assicurato ai Sindacati che sulla base di tale proposta (giudicata da tutti i presenti molto positiva) verrà accelerato il confronto con il Gruppo svizzero per il necessario chiarimento sull’acquisizione o meno dell’impianto del Sulcis.

In ogni caso – è stato chiarito – il Governo intende mantenere aperta ogni possibile prospettiva di ripresa per lo stabilimento sardo. Governo e Regione, infine, procederanno ad una verifica sull’utilizzabilità di strumenti di politiche attive per il lavoro connessi alla formazione in funzione delle opere che il Piano Sulcis ha avviato.

1 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»