Netflix affida le serie originali alla manager keniana

Ghettuba curerà produzioni in Europa, Africa e medio oriente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Racconteremo storie africane in lungo e in largo”: parola di Dorothy Ghettuba, manager tv keniana scelta da Netflix per guidare le produzioni di serie originali in Europa, Medio Oriente e area subsahariana. La dirigente fara’ base ad Amsterdam, quartier generale europeo della piattaforma di streaming. “Dorothy – hanno sottolineato i responsabili di Netflix – si unisce al nostro gruppo Originali internazionali, che in tutto il mondo produce serie come ‘Dark’, ‘The Protector’ e ‘Baby'”. Gia’ fondatrice della societa’ keniana Spielworks Media, Ghettuba si concentrera’ in particolare su “contenuti africani”.

La prima produzione subsahariana di Netflix, ‘Queen Sono’, con la star sudafricana Pearl Thusi, era stata annunciata nel dicembre scorso: ultimo segnale di interesse dopo l’acquisto dei diritti per ‘Lionheart’, commedia firmata dalla regista nigeriana Genevieve Nnaji. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

1 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»