Ex Telecom, arriverà un (modernissimo) hotel per studenti - DIRE.it

Emilia Romagna

Ex Telecom, arriverà un (modernissimo) hotel per studenti

ex_telecom 3

BOLOGNA – L’ex Telecom di via Fioravanti, l’enorme edificio che era stato occupato nel dicembre del 2014 da numerose famiglie senza casa e poi sgomberato lo scorso ottobre, diventerà un albergo per studenti con 300 camere. Lo ha svelato il sindaco di Bologna, Virginio Merola, inaugurando stamattina la riqualificazione del vicino mercato di via Albani. “Mentre noi ogni tanto ci chiudiamo su noi stessi”, afferma Merola con un riferimento alle continue polemiche sulla Bolognina, “ieri ho incontrato i rappresentanti di una società internazionale” intenzionata a sviluppare il progetto. “Non un ostello“, precisa Merola, ma un vero e proprio hotel per studenti: “Qui alla Bolognina- si toglie un sasso dalla scarpa Merola, evocando gli attacchi sferrati ieri dalla Lega nord- dove gli islamici ci sommergono…”.

A proporre una nuova destinazione per l’ex Telecom è stata la catena internazionale The student hotel“, fondata dallo scozzese Charlie Mc Gregor, che si è sviluppata originariamente in Olanda: ora l’idea si sta espandendo in tutte le città europee e guarda caso hanno scelto Bologna”, rivendica Merola.  Ce ne sono diversi in Olanda (ad Amsterdam ma anche a Rotterdam e L’Aia) e poi a Parigi e Barcellona. “Hanno detto che questa è la zona più bella dove fare il primo hotel per studenti d’Italia”, aggiunge il sindaco, anche se in realtà la novità bolognese arriva dopo che lo stesso annuncio, lo scorso ottobre, è stato fatto anche per Firenze. “Il perchè hanno scelto questa zona è evidente a tutti: è vicina alla stazione, Bologna è una città di 80.000 studenti e di forte turismo”, sottolinea Merola.

student hotel paris

La cucina dello “Student hotel” di Parigi

La struttura avrà 300 camere e servizi, compresa “una bellissima cucina attrezzata– riferisce il sindaco- nel senso che tutti gli studenti che vorranno potranno farsi da mangiare da soli“, magari facendo la spesa proprio al mercato di via Albani. Si tratta di “un modello di albergo in cui si spendono 300 euro per una camera doppia per un mese“, spiega sempre il primo cittadino. Il progetto è già a buon punto: “Stiamo ragionando con loro sulle procedure urbanistiche”, afferma Merola, mentre la proprietà dell’edificio (un fondo immobiliare) e la catena di alberghi “fanno il rogito entro il 10 di questo mese”. Insomma “buone notizie”, esulta il sindaco, evidenziando che il progetto sull’ex Telecom dimostra come ci sia “molta attenzione su questa parte della città, sta nascendo un nuovo quartiere ed è una zona molto attrattiva per gli investimenti”.

di Maurizio Papa, giornalista professionista

(le foto sono tratte dal sito www.thestudenthotel.com)

1 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»