Tg Lazio, edizione del 1 febbraio 2019

Tg Lazio, edizione del 1 febbraio 2019

SANITA’, GRILLO: NO PRESUPPOSTI FINE COMMISSARIAMENTO LAZIO

E’ scontro tra il governo e la Regione Lazio sulla sanita’. Il ministro della Salute, Giulia Grillo, al termine di una visita a sorpresa all’ospedale Umberto I, ha fatto sapere all’agenzia Dire che “al momento non ci sono i presupposti affinche’ il Lazio esca dal commissariamento. D’altronde basta girare per gli ospedali per rendersi conto della situazione” ha sottolineato il ministro. La sanita’ del Lazio e’ stata commissariata nel luglio del 2008 e soltanto il primo dicembre del 2017 l’esecutivo di centrosinistra ne ha decretato il termine, fissando il 31 dicembre 2018 come data di ripresa della gestione ordinaria. Decisione che ora l’attuale governo intende rivedere.

REGOLAMENTO PULIZIA URBANA, ADDIO PUB CRAWL E CIN CIN ALL’APERTO

Vietato portare le bici o cantare nei bus, fare il bagno nelle fontane e respingere i clienti che hanno bisogno di un bagno nei bar. Lo prevede il nuovo Regolamento di polizia urbana di Roma Capitale, appena approvato dalle commissioni capitoline e in attesa del voto dell’assemblea. Tra i provvedimenti anche lo stop ai centurioni nel centro storico e alle guide abusive, stop al rovistaggio nei cassonetti, ai brindisi all’aperto dopo le 23 e al fenomeno del ‘pub crawl’. Sempre per quel che riguarda le fontane, e’ salva la tradizione del lancio monetine che pero’ diventano immediatamente di proprieta’ del Comune.

PRESIDIO SOTTO REGIONE LAZIO: POCHI CONSULTORI E SENZA PERSONALE

Per legge dovrebbero essere uno ogni 20 mila abitanti. Ma la realta’ dei consultori di Roma e del Lazio e’ diversa. Per questo alcune associazioni sono scese in piazza questa mattina, davanti la sede della Regione Lazio, per protestare. Secondo le attiviste dell’Assemblea donne, i consultori “sono pochi e sempre piu’ sguarniti di personale, non sono piu’ presidi sociosanitari e assistenziali per le donne ma estensione di servizi ambulatoriali nell’ambito di attivita’ vaccinale e di ostetricia”.

ALLONTANATI DALLA DISCOTECA, DANNEGGIANO VOLANTE: 4 DENUNCE

Erano stati allontanati dalla discoteca. Cosi’, per rabbia, armati di un manganello telescopico, avevano colpito violentemente un’auto della Polizia parcheggiata in strada, mandando in frantumi il parabrezza. Dopo quattro mesi di indagini e riscontri, comparazioni d’immagini e tabulati telefonici, gli investigatori del Commissariato Borgo hanno rintracciato e denunciato per danneggiamento aggravato gli autori del gesto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

1 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»